giovedì 23 marzo 2017

BASKET MADE IN BG

Come ogni giovedì, L'Eco di Bergamo pubblica risultati, tabellini e classifiche di tutte le squadre giovanili bergamasche impegnate nei campionati di Eccellenza e di Elite.
ZonaNeroBiancoRossa li riporterà settimanalmente anche questa stagione, sperando di fare gradito servizio a tutti gli appassionati ed agli addetti ai lavori della pallacanestro giovanile targata Bergamo.
.

lunedì 20 marzo 2017

LE PARTITE DELLA SETTIMANA


SERIE B: VITTORIA FACILE FACILE PER LA CO.MARK



.
dal sito www.bb14.it
.
Una Co.Mark BB14 concentrata e determinata batte nettamente l’Accademia Su Stentu Sestu col punteggio di 84-58, al termine di una prova corale che ha portato quattro uomini in doppia cifra, guidati dai 21 punti – più nove rimbalzi – di Pullazi. Con questo successo, il ventesimo stagionale, i gialloneri restano appaiati in testa alla classifica a Orzinuovi; e a sei giornate dal termine della regular season mettono un ulteriore mattoncino su quello che è l’obiettivo di questa prima parte di stagione, ovvero uno dei primi due posti in graduatoria. Domenica prossima i ragazzi di coach Ciocca saranno impegnati sul difficile parquet di Crema, che si sta giocando le sue carte per accedere ai play-off. Una sfida dunque molto impegnativa, su di un campo dove Orzinuovi e Cento hanno faticato le proverbiali sette camicie per portare a casa i due punti.

L’inizio del match è tutto di marca giallonera, con Chiarello che vola a schiacciare i primi due punti, Pullazi timbra dall’arco, Panni e ancora Pullazi mettono da sotto il 9-0 dopo 2 minuti che provoca l’immediato time-out di coach Sassaro. Trionfo va a referto dalla lunga distanza, ma Panni replica per il 12-3 al 3’, con la Co.Mark BB14 perfetta al tiro. Pullazi recupera in difesa e vola a schiacciare in contropiede, Sestu fa decisamente fatica a trovare soluzioni pulite in attacco; per due minuti abbondanti non si segna, ed è Planezio che infila i primi due punti personali (16-3 al 6’). Chiarello va a segno anche da tre punti, Samoggia entra nel match con un bel jumper dalla media e con un altro canestro in penetrazione, Cazzolato rincara la dose con una tripla per il +15 interno dopo 8 minuti, che diventa +17 grazie a Pullazi e +20 con Cazzolato (27-7), cinico dall’arco. La Co.Mark BB14 è in pieno controllo e chiude il primo quarto avanti  29-8.

Lauwers va a referto con la specialità della casa in due occasioni in avvio di secondo quarto (35-9 al 12’), anche Bastone timbra il cartellino, dimostrandosi attivo su entrambi i lati del campo.  Non c’è partita fin qui (39-11 al 15’); la Co.Mark BB14 non ripete il secondo quarto di Pisogne, e tiene la concentrazione alta, difendendo decisamente bene e attaccando con intelligenza. Cazzolato e Bastone spingono il +31 al 17’, Trionfo, Elia e Scodavolpe provano a dare segnali di vita ai suoi, Panni mette una tripla allo scadere dei 24” così come Bastone, e il primo tempo si chiude con i gialloneri comodamente avanti 49-18, con l’ultimo canestro di Chiarello.

Samoggia inaugura la ripresa con un canestro dal pitturato, Pullazi risponde con un viaggio in lunetta, Trionfo va a segno dall’arco; Sestu ci prova a rendere il passivo meno grave (55-28 al 24’), ma la Co.Mark BB14 rimane saldamente sul pezzo. Chiarello e Scodavolpe si scambiano canestri di buona fattura, Pullazi rimette 30 punti di vantaggio dall’arco (62-32 al 26’, 66-36 al 28’), prima di una tripla di Trionfo e una di Planezio, che fissano il risultato al 30’ sul 71-39, con il sigillo di Cazzolato.

Nell’ultimo quarto, col risultato già in ghiaccio, si segnalano Villani, autore dei primi 5 punti dei suoi nel periodo (72-44 al 32’), Passaretti, Cazzolato e Planezio (76-46 al 35’). Chiarello si prende gli applausi dell’Italcementi per una schiacciata da highlight su assist di Pullazi, Panni per una tripla da 8 metri abbondanti allo scadere dei 24”, e la partita scivola via fino alla sirena del 40’, col tabellona che premia la Co.Mark BB14 84-58.

Co.Mark BB14-Accademia Su Stentu Sestu 84-58 (29-8, 49-18, 71-39)    

Co.Mark BB14: Berti (0/4 da tre), Panni 13 (2/2, 3/4), Planezio 9 (3/5, 1/2), Pullazi 21 (5/7, 2/4), Chiarello 13 (5/10, 1/1); Lauwers 7 (2/2 da tre), Cazzolato 13 (2/3, 2/4), Bastone 8 (2/5), Bedini (0/3), Ghersetti n.e.. All. Ciocca

Accademia Su Stentu Sestu: Graviano 3 (1/3, 0/1), Scodavolpe 7 (2/3, 1/7), Trionfo 14 (1/5, 4/6), Samoggia 10 (5/7, 0/4), Varrone 1 (0/2); Elia 3 (1/3, 0/3), Villani 7 (2/4, 1/2), Passaretti 11 (3/7), Melis 2 (1/1), Cabriolu. All. Sassaro 

Tiri liberi: Co.Mark BB14 13/18, Accademia Su Stentu Sestu 8/14

Rimbalzi: Co.Mark BB14 35 (Pullazi 9), Accademia Su Stentu Sestu 28 Varrone, Trionfo 5)

Assist: Co.Mark BB14 21 (Panni 6), Accademia Su Stentu Sestu 10 (Scodavolpe 4)

Usciti per 5 falli: Graviano (Accademia Su Stentu Sestu)

Spettatori: 350
.


 



sabato 18 marzo 2017

SERIE B: DOMANI LA CO.MARK IN CAMPO NELL'INEDITO ORARIO DELLE 16.30

.
dal sito www.bb14.it
.
Dopo tre settimane lontana dall’Italcementi, la Co.Mark BB14 ospita l’Accademia Su Stentu Sestu per la nona giornata di ritorno del Girone B di Serie B. Forte del secondo posto in classifica (in virtù dello scontro diretto a sfavore contro Orzinuovi), rafforzatosi con la sconfitta di Piacenza proprio in terra bresciana, gli uomini di coach Ciocca si apprestano al rush finale di questa regular season con l’obiettivo fissato di chiudere tra le prime due della classifica. Ospite dei gialloneri è la formazione sarda, che si trova in zona play-out con 14 punti (7 vittorie e 16 sconfitte), ma che arriva a questo appuntamento con 4 vittorie nelle ultime 5 uscite. Sconfitta solamente in casa da Cento nell’ultimo mese, I Pirati hanno svoltato nel girone di ritorno, grazie agli innesti della guardia Scodavolpe e dell’ala Samoggia, che hanno portato Sestu lontano dall’ultima piazza – che vale la retrocessione diretta – per giocarsi qualche chances di salvezza diretta. Una squadra molto diversa rispetto a quella vista nel match di andata, che non va assolutamente sottovalutata.

Il quintetto tipo di coach Sassaro vede in cabina di regia Graviano, 7.8 punti e 3.6 assist a gara, nel ruolo di guardia c’è Scodavolpe, 13.5 punti e 3.2 assist nelle 6 partite giocate fin qui in Sardegna. Le ali sono Trionfo, 11.8 punti di media, e Samoggia, arrivato a metà stagione da Piacenza, che mette insieme 21.7 punti e 7.8 rimbalzi a partita. Nel ruolo di pivot c’è Varrone, 212 cm, che viaggia a 3.6 punti e 3.7 rimbalzi di media. Dalla panchina escono le guardie Villani e Pilo, rispettivamente 3.8 punti e 9.6 punti a gara, le ali Elia (7.3 punti di media) e Laguzzi (9.8 punti e 7 rimbalzi di media, in dubbio per la sfida), e il centro Melis, 2.1 punti a gara.

Coach Ciocca esige massima attenzione per questa sfida: "Sestu è cambiata drasticamente dall’andata, e con gli innesti di Scodavolpe e Samoggia ha svoltato, trovando 4 vittorie nelle ultime 5 partite, mettendo in difficoltà Cento per 30 minuti domenica scorsa. Stanno tirando con il 45% da tre punti in questo periodo, quindi dovremo essere bravi in difesa, fermare le loro bocche da fuoco, per poi trovare il giusto ritmo in attacco. In settimana ci siamo allenati bene; Ghersetti verrà valutato nell’immediata vigilia del match, Milani è sempre out ma settimana prossima tornerà in gruppo. È un altro mattoncino da mettere per raggiungere il nostro obiettivo".

All’andata, vittoria della Co.Mark BB14 in terra sarda per 57-72 (Pilo 15, Villani 10; Ghersetti 23, Milani 18).

Arbitri dell’incontro Pietro Rodia di Avellino e Vincenzo di Martino di Santa Maria la Carità (NA).

Palla a due domenica 19 marzo alle ore 16.30, presso il Centro Sportivo Italcementi di Bergamo.

giovedì 16 marzo 2017

BASKET MADE IN BG

Come ogni giovedì, L'Eco di Bergamo pubblica risultati, tabellini e classifiche di tutte le squadre giovanili bergamasche impegnate nei campionati di Eccellenza e di Elite.
ZonaNeroBiancoRossa li riporterà settimanalmente anche questa stagione, sperando di fare gradito servizio a tutti gli appassionati ed agli addetti ai lavori della pallacanestro giovanile targata Bergamo.
.

.

martedì 14 marzo 2017

MARTA PELLEGRINI CONVOCATA NELLA NAZIONALE FEMMINILE U15

.
Grande soddisfazione in casa BB14 Virtus Isola per la convocazione di Marta Pellegrini, atleta classe 2002, per il raduno della nazionale italiana U15 in programma a Roma dal 17 al 20 marzo.
A Marta, con un passato nei gruppi minibasket NeroBiancoRossi e ora in forza al Geas Sesto San Giovanni, tantissimi complimenti per il traguardo raggiunto!
 .

domenica 12 marzo 2017

SERIE B: LA CO.MARK SI AGGIUDICA IL DERBY CON L'ALTO SEBINO

.
dal sito www.bb14.it
.
La Co.Mark BB14 si prende i due punti dalla trasferta in riva al lago d’Iseo contro la Vivigas Alto Sebino, al termine di una partita dai due volti. Un primo quarto dominato dagli uomini di Ciocca, chiuso sul +18, e i due quarti centrali che hanno visto la rimonta progressiva dei padroni di casa, affacciatisi all’ultimo periodo avanti nel punteggio, ma che hanno poi pagato la gran difesa giallonera. Al 40’ il tabellone recita 58-67 in favore della Co.Mark BB14, che con questo successo si porta momentaneamente in cima alla classifica in solitaria, in attesa dello scontro tra Orzinuovi e Piacenza, che influirà e non poco sulle ultime giornate di campionato, in chiave griglia play-off. Miglior marcatore dei gialloneri Panni, con 15 punti; in doppia cifra anche Berti con 14 punti, decisivo nelle battute conclusive, e Cazzolato con 11 punti.

Pullazi inaugura la sfida con i primi cinque punti, Berti fa male da sotto, con la difesa che lavora già a buon ritmo dopo i primi giri di orologio (0-7 al 3’). La Vivigas fa fatica a trovare conclusioni pulite, mentre i gialloneri sono fluidi in attacco; Bergamin mette il primo canestro dopo quattro minuti abbondanti di gioco, Pullazi si dimostra in un ottimo periodo di forma con presenza a rimbalzo e in attacco (7 punti nei primi 5 minuti, 2-9 in favore della Co.Mark BB14). Centanni prova a dare una scossa ai padroni di casa, Panni replica in entrata e dall’arco, per il primo vantaggio in doppia cifra della Co.Mark BB14 (4-14 al 7’), che trova anche un tre-punti di Lauwers dall’angolo; Chiarello domina l’area con due stoppate su Bergamin, Berti colpisce i mismatch nel pitturato, Panni è cinico dall’arco e la Co.Mark BB14 vola sul 4-22 al primo intervallo.

Il secondo quarto si apre con la tripla frontale di Esposito, Lauwers si esibisce in un assist dietro la schiena per due punti comodi di Cazzolato (7-24 al 12’), Permon, Cazzolato e Borghetti vanno a segno dai 6.75, e la partita prende ritmo. Esposito prova ad avvicinare i suoi, rispediti a -15 dal perfetto Cazzolato di questo secondo periodo (15-30 al 14’). Berti e Bergamin vanno a segno in entrata, Centanni infila la sua prima tripla, e la Vivigas si riporta a -10 (22-32 al 16’), sfruttando un paio di passaggi a vuoto della difesa giallonera. Esposito fa 1/2 dalla lunetta, Centanni sfrutta la sua velocità in penetrazione per il 25-32, Squeo sgomita con Pullazi ma trova il fondo della retina per il 27-32 di fine primo tempo.

Squeo si fa valere in avvio di ripresa, prendendo un rimbalzo d’attacco e andando a segno per il 29-32, Berti risponde con una palla recuperata e il contropiede a bersaglio, Bergamin ne mette cinque in fila intervallati da un pregevole jumper di Chiarello, ma la Vivigas è tornata a contatto (34-36 al 23’). Il capitano giallonero è un fattore in difesa, piazzando la sua terza stoppata, questa volta su Squeo, e in attacco è chirurgico anche dalla media; Centanni fa urlare il PalaRomele con la tripla del -1, e Bergamin sorpassa sul 39-38 al 26’. Ciocca chiama time-out per dare la scossa ai suoi, Squeo fa 2/2 ai liberi e recupera in difesa su Chiarello, che però trova spazio per rimettere la Co.Mark BB14 in carreggiata con il sesto punto personale, Bergamin resta la prima opzione offensiva, e fa male così come Centanni, che spinge il +5 interno, chiuso da Chiarello (45-42 al 28’). Panni ne mette due per il -1, Squeo fa 1/2 ai liberi, e il quarto si chiude con i padroni di casa avanti  46-44.

Lauwers spara dall’arco il nuovo sorpasso Co.Mark BB14, Chiarello continua nel suo ottimo lavoro sotto le plance, Cazzolato va a segno dalla media per il 46-49 al 32’. La partita si anima decisamente, e nel clima da corrida la difesa giallonera alza il livello di intensità; per tre minuti abbondanti la Vivigas non trova il canestro, prima di una tripla in transizione di Pilotti che vale la parità a quota 49 al 34’. Berti fa +3 Co.Mark BB14 dalla lunga distanza, così come Planezio per il +6 con quattro minuti da giocare; lo stesso numero 6 giallonero fa 1/2 dalla lunetta (49-56 al 37’), Squeo accorcia da sotto, poi Panni mette la tripla frontale del +8 a 2’ dalla sirena; Centanni tiene a galla i suoi con due tiri liberi (53-59 a 100” dalla fine), ed è Berti che mette il sigillo con la tripla dall’angolo per il 53-62 a 45” dalla sirena. Squeo non si arrende, e dopo un time-out Planezio rimette nove punti tra la Co.Mark BB14 e i padroni di casa. L’ultimo tentativo è di Pilotti, che sbaglia la tripla che consegna la partita ai gialloneri. Finisce 58-67 per la Co.Mark BB14.

Vivigas Alto Sebino-Co.Mark BB14 58-67 (4-22, 27-32, 46-44)                    

Vivigas Alto Sebino: Belloni (0/1, 0/3), Centanni 14 (3/7, 2/9), Bergamin 18 (6/13, 2/5), Pilotti 3 (0/1, 1/3), Squeo 13 (5/10); Permon 3 (0/2, 1/2), Esposito 4 (0/2, 1/2), Borghetti 3 (0/2, 1/1), Coltro n.e., Sindoni n.e.. All. Giubertoni

Co.Mark BB14: Berti 14 (4/6, 2/6), Panni 15 (2/8, 3/4), Planezio 6 (0/1, 1/4), Pullazi 7 (0/5, 1/2), Chiarello 8 (4/7, 0/1); Lauwers 6 (2/5 da tre), Cazzolato 11 (2/4, 2/4), Bastone (0/1), Piccoli n.e., Bedini n.e.. All. Ciocca

Tiri liberi: Vivigas Alto Sebino 6/8, Co.Mark BB14 10/14

Rimbalzi: Vivigas Alto Sebino 43 (Squeo 15), Co.Mark BB14 31 (Planezio 6)

Assist: Vivigas Alto Sebino 13 (Centanni 6), Co.Mark BB14 11 (Berti, Panni, Lauwers 3)

Usciti per 5 falli: Pilotti (Vivigas Alto Sebino)

Spettatori: 300
.


sabato 11 marzo 2017

SERIE B: TORNA IL CAMPIONATO, CO.MARK DI SCENA QUESTA SERA NEL DERBY CON L'ALTO SEBINO

.
dal sito www.bb14.it
.
Dopo il fine settimana dedicato alla Turkish Airlines Cup, la Co.Mark BB14 si rituffa nel campionato, ospite della Vivigas Alto Sebino per l’ottava giornata di ritorno della regular season.  Si tratta del derby tra le due formazioni bergamasche di questo girone (anche se si gioca al PalaRomele di Pisogne); da una parte i biancoblu di casa, reduci dalla sconfitta subìta a Piacenza prima della pausa, ma che solo tre settimane fa avevano violato il parquet di Desio, in quel momento una delle squadre più in forma del campionato. Dall’altra parte i gialloneri cittadini, che vogliono lasciarsi alle spalle la sconfitta contro Montegranaro in Coppa Italia, e ripartire in modo deciso in campionato. La Vivigas Alto Sebino occupa la quint’ultima posizione in classifica con 14 punti, frutto di 7 vittorie e 15 sconfitte, e vuole provare ad agganciare il treno della salvezza diretta, senza passare dall’inferno dei play-out. Non sarà una partita semplice per Ghersetti e compagni, memori anche del match giocato a novembre all’Italcementi, dove la Vivigas si giocò la carta della zona per quasi tutti i 40 minuti dell’incontro.

Il quintetto tipo di coach Giubertoni vede Belloni in cabina di regia (8.3 punti e 2.5 assist a gara), nel ruolo di guardia c’è il fromboliere Centanni, miglior realizzatore del girone a 19.1 punti di media, a cui aggiunge 5.1 assist. Le ali sono l’argentino Bergamin, 10.1 punti a partita e Pilotti, 12.1 punti e 6.2 rimbalzi a gara. Sotto i tabelloni agisce l’ex di turno, Squeo, tornato in riva al Sebino dopo una prima parte di stagione giocata con la Co.Mark BB14; dal suo ritorno, mette insieme 10 punti e 10.8 rimbalzi di media. Dalla panchina escono gli esterni Coltro, Permon (altro ex della sfida) e Borghetti, l’ala Sindoni – sbarcato a Pisogne anche lui nel mercato di gennaio da San Severo, ed Esposito, cambio nel reparto lunghi, che viaggia a 6.8 punti e 4.6 rimbalzi di media.

Coach Ciocca vede così il match: "Alto Sebino è una squadra che ha bisogno di fare punti per togliersi dalla zona play-out, quindi sarà super motivata contro di noi. Una squadra capace di fare parziali importanti, come a Desio, per cui noi dovremo fare una prova importante in difesa, giocare di squadra in attacco, determinati e concentrati. Non ci sarà Milani, per cui sapremo a breve quando potrà tornare ad allenarsi, così come mancherà Ghersetti che sarà invece a disposizione da settimana prossima. Fortunatamente questa settimana abbiamo lavorato bene in palestra. anche con quei giocatori – tipo Berti e Planezio – alle prese con qualche acciacco. Niente scuse, abbiamo ben chiaro quale è il nostro obiettivo e da domani faremo di tutto per raggiungerlo".
Nel match di andata vittoria per la Co.Mark BB14, che all’Italcementi si impose 93-77 (Berti 26, Pullazi 21; Belloni 15, Bergamin 13).

Arbitri dell’incontro Marco Vittori di Castorano (AP) e Luca Bartolini di Fano (PU).

Palla a due sabato 11 marzo alle ore 20.30, presso il PalaRomele di Pisogne (BS).