venerdì 17 febbraio 2017

U18 ECCELLENZA: NEROBIANCOROSSI QUALIFICATI ALLA FASE INTERREGIONALE

.
Grande risultato quello raggiunto dal gruppo U18 Eccellenza targato BB14 Virtus Isola, capace di qualificarsi con una giornata di anticipo alla fase interregionale di categoria.
Con un percorso netto di 7 vittorie su 7 incontri, i ragazzi classe 1999-2000 hanno matematicamente raggiunto uno dei primi due posti del girone Silver lombardo, posti che daranno diritto alla partecipazione ad uno dei gironi interregionali in cui si affronteranno le migliori formazioni di tutto il Nord Italia.
Lunedì prossimo ultima imperdibile sfida del girone, con in programma il derby bergamasco con Bluorobica (palla a due ore 20.30 al PalaFacchetti di Treviglio): in palio la matematica certezza del primo posto da una parte e la possibilità di giocarsi le proprie chance di qualificazione nella sfida diretta con Cernusco dall'altra.
Queste le impressioni di tutto lo staff tecnico: 
"Un traguardo che rende merito al percorso di entrambe le anime del gruppo", commenta Paolo Maffioletti, capo allenatore e responsabile delle giovanili BB14 Virtus , "capaci di unirsi in poco tempo e far nascere da due gruppi distinti una squadra solida, motivata e coesa. Per i ragazzi del 1999 il giusto riconoscimento a tutti i campionati d'Eccellenza disputati negli anni scorsi e alla pazienza dimostrata nelle ultime due stagioni giocate sottoetà, per i ragazzi del 2000 un'altra straordinaria conferma che li porta per il terzo anno di fila alla fase interzonale". 
Raggiante anche Mauro Cataldo, assistente allenatore e altro caposaldo dello staff tecnico virtussino: "Non può che esserci un'immensa felicità per il traguardo raggiunto: dopo una prima fase di assestamento, il girone Silver e il campionato U20 Regionale ci hanno dato consapevolezza e certezza dei nostri mezzi. Ora cercheremo di affrontare il prossimo raggruppamento a modo nostro, con caparbietà e umiltà, pensando ad una partita alla volta e cercando di toglierci più soddisfazioni possibili...". 
Matteo Mazzoleni, giovane assistente allenatore e tassello importantissimo nella gestione del gruppo, commenta così: "Ad inizio anno abbiamo accettato una sfida che ora possiamo già dire essere vinta, abbiamo dimostrato che il lavoro paga sempre e il traguardo raggiunto ci permette di continuare con entusiasmo e tanta voglia di stupire".
I complimenti arrivano anche dallo staff dirigenziale, nella persona di Roberto Augeri: "Risultato davvero importante quello centrato dal gruppo U18, un risultato che trova radici lontane grazie alla programmazione sulle annate 1999 e 2000 di qualche anno fa e portata brillantemente avanti anno dopo anno dal nostro staff tecnico. Complimenti vivissimi a tutti i ragazzi, capaci di superare i momenti difficili e a permetterci ora di poter vivere un'altra meravigliosa esperienza".
.



PROGRAMMA 20-26 FEBBRAIO


giovedì 16 febbraio 2017

BASKET MADE IN BG

Come ogni giovedì, L'Eco di Bergamo pubblica risultati, tabellini e classifiche di tutte le squadre giovanili bergamasche impegnate nei campionati di Eccellenza e di Elite.
ZonaNeroBiancoRossa li riporterà settimanalmente anche questa stagione, sperando di fare gradito servizio a tutti gli appassionati ed agli addetti ai lavori della pallacanestro giovanile targata Bergamo.
.

.

lunedì 13 febbraio 2017

LE PARTITE DELLA SETTIMANA


SERIE B: LA CO.MARK NON SI FERMA, BATTUTA ANCHE REGGIO EMILIA

.

.
dal sito www.bb14.it
.
La Co.Mark BB14 formato girone di ritorno non conosce ostacoli, e si impone di forza per 86-71 contro la Bmr Basket 2000 Reggio Emilia, uscendo alla grande nel terzo quarto – dominato in difesa e in attacco – come dimostrato dal 27-12 di parziale che di fatto ha chiuso la partita. Cinque gli uomini di coach Ciocca in doppia cifra, a riprova di un’ottima prova corale, con MVP Rei Pullazi, autore di 17 punti; due punti buoni per rinsaldare la testa della classifica al pari di Orzinuovi, e allontanare a -4 Piacenza, sconfitta i casa da Lecco. E domenica prossima, al PalAmbienti di Orzinuovi, andrà in scena la resa dei conti, partita che indirizzerà la corsa al primo posto in regular season.

Scandiano parte bene con Pugi e Gurini (5-0 al 2’), Pullazi e Ghersetti impattano subito, Chiappelli ne mette 5 in fila per il nuovo sorpasso ospite (7-10 al 4’). Si gioca su buoni ritmi, Panni si fa notare dall’arco per il 10-12, ma Scandiano risponde con la stessa moneta (10-15 al 5’), cominciando il match con 3/3 dai 6,75. Ciocca ordina la zona 2-3 in uscita da un time-out, Planezio va a segno sempre dalla lunga distanza e la difesa giallonera inizia a lavorare con la giusta intensità, sporcando le percentuali degli emiliani, soprattutto quelle da tre punti. Ghersetti trova la parità a quota 15 con un doppio viaggio in lunetta, anche se è costretto al cambio visti due falli spesi. Scandiano resta avanti con Bertolini (15-18 al 7’), Pullazi e Planezio tengono la Co.Mark BB14 a contatto, Chiarello mette il jumper  del 21-20 con cui si chiude il primo quarto.

Pullazi e Gurini aprono le marcature nel secondo periodo, la Co.Mark BB14 prova il primo allungo sempre con il numero 55 e Berti (27-22 al 12’), ma Bertolini e Veccia impattano immediatamente. È ancora Berti a dare il vantaggio ai padroni di casa con 5 punti di seguito (32-27 al 14’); ma la partita resta un tira e molla, da una parte Panni e dall’altra Chiappelli vanno a segno (33-31 al 16’), così come Chiarello e Bertolini. Planezio si conferma in un periodo-sì, tenendo alla grande in difesa contro Pugi e recuperando palloni in serie, Ghersetti dà 6 punti di vantaggio ai suoi al 19’, e Pullazi chiude il quarto con un rimbalzo offensivo tramutato in due punti per il 41-35 di metà partita.

Panni dà il +8 alla Co.Mark BB14, Berti dal post-basso mette la doppia cifra di vantaggio, e Ghersetti schiaccia in contropiede il +12, che obbliga coach Tinti a chiamare time-out. La Co.Mark BB14 alza i giri in difesa, forzando palle perse – tre di seguito – a Scandiano, e tiri fuori equilibrio (47-35 al 23’); il solo Chiappelli prova a tenere Scandiano in partita, ma gli emiliani devono fare i conti con Panni e Ghersetti (51-40 al 25’), e con super-Berti che si inventa un gancione dal cuore dell’area per il massimo vantaggio interno sul 53-40. I gialloneri allungano decisamente ancora con Ghersetti, prolungando il parziale favorevole nel terzo quarto, e pure Pullazi si iscrive alla gara di schiacciate (59-40 al 27’). Bastone e Cazzolato si mettono in luce in chiusura di periodo, dilatando il margine fino al 68-47 del 30’.

La mano della Co.Mark BB14 non si fredda nemmeno nell’ultimo quarto, con Panni a segno da tre punti e Bastone dal pitturato (73-53 al 33’). Scandiano comunque gioca fino alla fine, nonostante il divario maturato, spinta da Chiappelli, uno degli ultimi a mollare (77-58 al 35’). Chiarello ne fa 4 in fila per il nuovo +23 interno, e nel finale c’è spazio per Ricci e Oliva da una parte e Ferrari dall’altra; solo il tempo per aggiustare il risultato finale, che premia la Co.Mark BB14 86-71.

Co.Mark BB14-Bmr Basket 2000 Reggio Emilia (21-20, 41-35, 68-47)

Co.Mark BB14: Panni 11 (2/3, 2/5), Cazzolato 8 (1/3, 2/4), Planezio 5 (1/2 da tre), Ghersetti 14 (5/6, 0/2), Pullazi 17 (6/6, 1/4); Berti 15 (6/6, 1/2), Chiarello 12 (5/10), Bastone 4 (2/7), Ricci, Oliva. All. Ciocca

Bmr Basket 2000 Reggio Emilia: Malagutti 6 (2/3, 0/5), Astolfi 5 (1/1, 1/3), Gurini 13 (2/4, 3/3), Chiappelli 14 (4/12, 2/2), Pugi 18 (3/8, 2/4); Veccia 5 (1/6, 1/3), Bertolini 8 (2/2 da tre), Farioli 2 (1/4, 0/2), Germani (0/1 da tre), Ferrari. All. Tinti

Tiri liberi: Co.Mark BB14 11/12, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 10/14

Rimbalzi: Co.Mark BB14 30 (Chiarello 5), Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 37 (Chiappelli 13)

Assist: Co.Mark BB14 15 (Ghersetti 4), Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 13 (Malagutti, Gurini 3)

Usciti per 5 falli: Nessuno

Spettatori: 450
.




sabato 11 febbraio 2017

SERIE B: LA CO.MARK CERCA LA QUINTA VITTORIA DI FILA CONTRO REGGIO EMILIA

.
dal sito www.bb14.it
.
La Co.Mark BB14 ospita la Bmr Basket 2000 Reggio Emilia per la quinta giornata del girone di ritorno del campionato di Serie B, reduce dal grande successo ottenuto sette giorni fa al “Bione” contro Lecco, e forte di quattro vittorie consecutive conquistate dall’inizio del girone di ritorno. Gli uomini di Ciocca arrivano a questo appuntamento col morale alto, per aver battuto rivali dirette e per aver agganciato Orzinuovi in testa alla classifica. In attesa del big match di domenica prossima al PalAmbienti. Ma l’attenzione è focalizzata sugli emiliani, al momento noni in classifica con 16 punti (8 vinte e 11 perse), reduci dall’affermazione interna contro Vicenza. Reggio Emilia – che gioca le sue partite interne a Scandiano – non vince però in trasferta dalla seconda giornata di andata, quando sbancò il parquet di Desio; guai però a sottovalutare i ragazzi allenati da Antonio Tinti, che all’andata misero in difficoltà la Co.Mark BB14, brava a risalire dal -17 maturato nel primo tempo e portarsi a casa i due punti.

Il quintetto tipo di Scandiano vede in cabina di regia il giovane Malagutti, classe 1995, 9.2 punti e 2.4 assist a partita, nel reparto esterni agiscono Astolfi e Germani, rispettivamente 3.6 e 6.8 punti di media, mentre sotto le plance il duo Chiappelli (12.5 punti e 7.4 rimbalzi a partita)-Farioli, classe 1977 ma sempre decisivo grazie ai 8.6 punti e 5.2 rimbalzi in 25.2 di utilizzo medio. Coach Tinti utilizza dalla panchina le armi Veccia e Bertolini, guardie da 9.2 e 8.9 punti di media rispettivamente, e l’ala/centro Pugi, scuola Reggio Emilia, che degli emiliani è il top-scorer a 16.8 punti di media. Chiudono il roster il classe 1997 Ferrari e il nuovo arrivato Gurini, guardia che ha disputato le ultime due partite con i biancorossi.

Coach Ciocca predica prudenza: <>

All’andata vinse la Co.Mark BB14 75-81 dopo un tempo supplementare, grazie ai 24 punti di Ghersetti e ai 19 di Panni, grandi protagonisti della rimonta del secondo tempo.

Arbitri dell’incontro Francesco Di Luzio di Cernusco sul Naviglio (MI) e Matteo Sironi di Sesto San Giovanni (MI).

Palla a due domenica 12 febbraio alle ore 18.00, presso il Centro Sportivo Italcementi di Bergamo.

giovedì 9 febbraio 2017

BASKET MADE IN BG

Come ogni giovedì, L'Eco di Bergamo pubblica risultati, tabellini e classifiche di tutte le squadre giovanili bergamasche impegnate nei campionati di Eccellenza e di Elite.
ZonaNeroBiancoRossa li riporterà settimanalmente anche questa stagione, sperando di fare gradito servizio a tutti gli appassionati ed agli addetti ai lavori della pallacanestro giovanile targata Bergamo.
.

lunedì 6 febbraio 2017

LE PARTITE DELLA SETTIMANA


SERIE B: UN GRANDE SECONDO TEMPO REGALA LA VITTORIA SUL CAMPO DI LECCO



.
dal sito www.bb14.it
.
Altro colpo esterno pesantissimo per la Co.Mark BB14, che si prende i due punti da Lecco dopo una partita che per larghi tratti l’ha vista sotto nel punteggio, ma che – una volta raggiunti i padroni di casa nel punteggio – ha saputo domare in un finale al cardiopalma. Finisce 57-61 per la Co.Mark BB14; decisivi i canestri di Ghersetti, indiscusso MVP del match del “Bione” con 24 punti, e di Bastone. Soprattutto quest’ultimo ha mostrato grande personalità, andando a segnare il canestro del sorpasso definitivo a 45 secondi dalla sirena, quello del 57-59. La squadra allenata da Ciocca agguanta così in testa alla classifica del girone B l’Agribertocchi Orzinuovi, sconfitta un po’ a sorpresa in casa dalla Pallacanestro Desio; e tra due settimane, al PalAmbienti, ci sarà la resa dei conti tra le due regine di questo raggruppamento.

I primi squilli sono di Quartieri da una parte e di Pullazi dall’altra, Brambilla e Todeschini danno il primo allungo interno (8-4 al 3’); la Co.Mark BB14 inizia un po’ imprecisa al tiro e subisce la seconda tripla in fila di Todeschini, a cui segue la schiacciata in contropiede di Balanzoni per il 13-4 al 5’, che provoca il time-out di Ciocca. Ghersetti risponde con la stessa moneta in contropiede, ma Brambilla è chirurgico dall’arco e allarga la forbice (16-6 dopo 6’30” giocati). Planezio e Quartieri infilano da tre punti, la Co.Mark BB14 ricuce con i viaggi in lunetta di Panni e Planezio, ma Peroni è bravo a bruciare la sirena del primo quarto col canestro che vale il 23-14 in favore dei padroni di casa.

Fumagalli mette il +11 ad inizio secondo quarto, Siberna fa +13 dalla lunetta (27-14 al 11’), Berti spara una tripla importante per il morale dei gialloneri (28-17 al 13’), che iniziano a difendere come sono soliti. Panni fa -9, e Meneguzzo rimette il quintetto iniziale che tanto male ha fatto nei primi minuti alla Co.Mark BB14; ma c’è partita, Chiarello imbuca due liberi per il -7 al 15’, Quartieri replica in penetrazione e poi dall’arco per il nuovo +12 dei padroni di casa (33-21 al 16’). Lecco sta davanti anche per i tanti rimbalzi offensivi catturati, Brambilla è super, Planezio è attivo in attacco e con Ghersetti prova a tenere i suoi a galla (39-31 al 19’); l’argentino sbaglia dall’arco l’ultima conclusione del quarto, e il periodo si chiude con Lecco avanti 39-31.

Polveri bagnate ad inizio terzo quarto col punteggio che non si muove per un paio di minuti; ci pensa Balanzoni dalla lunetta a ridare la doppia cifra di vantaggio ai suoi (41-31 al 22’). Planezio si conferma in serata, ma Lecco resta sempre avanti (42-35 al 25’), nonostante Ghersetti si porti a casa il ferro e faccio esplodere lo spicchio di tifosi bergamaschi al seguito. Il Bione diventa una bolgia, la partita sale di intensità, e Ghersetti si carica la Co.Mark BB14 sulle spalle per il -5; Meneguzzo chiama time-out, Brambilla mette il decimo punto della sua serata, Spera riallunga da sotto (46-39 al 28’), Ghersetti rimedia sempre nel pitturato, e il finale vede Peroni mettere due tiri liberi e Ghersetti sparare la tripla del -4, chiudendo il terzo periodo sul 48-44 per Lecco.

Fumagalli rimette 7 punti tra Lecco e la Co.Mark BB14 in avvio di ultima frazione, Milani e Ghersetti danno il -3 alla Co.Mark BB14 al 32’, sul 51-48. Pullazi pareggia dall’angolo a quota 51, Spera fa + 2 da sotto, Bastone e Todeschini si scambiano canestri (55-53 al 35’), ed è ancora Bastone a impattare a quota 55. Balanzoni dà un punto di vantaggio a Lecco al 37’, Chiarello da sotto fa 56-57 con due minuti da giocare. Balanzoni, ancora dalla lunetta, scrive la nuova parità sul 57-57, Ghersetti sbaglia in entrata, Quartieri a sua volta sbaglia la tripla del vantaggio, e Bastone infila dalla media il jumper del 57-59 con 45” sul cronometro della partita. Dopo il time-out, Lecco si affida a Urbani, che sbaglia il tiro del pareggio. Ghersetti fa +4 con 12”, e Quartieri perde palla in attacco, dando il successo alla Co.Mark BB14.

Gimar Basket Lecco-Co.Mark BB14 57-61 (23-14, 39-31; 48-44)

Gimar Basket Lecco: Todeschini 8 (1/2, 2/7), Quartieri 12 (3/4, 2/7), Brambilla 10 (2/6, 2/5), Balanzoni 6 (1/3), Spera 4 (2/7, 0/1); De Paoli 2 (1/2), Peroni 5 (1/2, 0/3), Siberna 2 (0/2 da tre), Urbani 3 (1/3, 0/1), Fumagalli 5 (1/4, 1/2). All. Meneguzzo.

Co.Mark BB14: Panni 5 (2/4, 0/3), Cazzolato (0/2, 0/1), Planezio 12 (2/3, 2/2), Ghersetti 24 (9/18, 1/3), Pullazi 5 (1/4, 1/2); Berti 3 (1/2 da tre), Bastone 6 (3/4), Chiarello 4 (1/6), Milani 2 (1/1, 0/2), Bedini n.e.. All. Ciocca

Tiri liberi: Gimar Basket Lecco 10/13, Co.Mark BB14 8/9

Rimbalzi: Gimar Basket Lecco 32 (Balanzoni 6), Co.Mark BB14 44 (Pullazi 7)

Assist: Gimar Basket Lecco 14 (Todeschini 5), Co.Mark BB14 15 (Panni 6)

Usciti per 5 falli: Nessuno

Spettatori: 450
.