giovedì 25 maggio 2017

BASKET MADE IN BG

Come ogni giovedì, L'Eco di Bergamo pubblica risultati, tabellini e classifiche di tutte le squadre giovanili bergamasche impegnate nei campionati di Eccellenza e di Elite.
ZonaNeroBiancoRossa li riporterà settimanalmente anche questa stagione, sperando di fare gradito servizio a tutti gli appassionati ed agli addetti ai lavori della pallacanestro giovanile targata Bergamo.
.

lunedì 22 maggio 2017

SERIE B, SEMIFINALE PLAYOFF: LA CO.MARK SBANCA LECCO E VA IN FINALE



.
dal sito www.bb14.it
.
La Co.Mark BB14 raggiunge, per il secondo anno consecutivo, la Finale Play-Off, dopo aver avuto la meglio sulla Gimar Lecco in gara-4 di Semifinale. Con il successo ottenuto in trasferta, la squadra di coach Ciocca chiude la serie sul 3-1, e si appresta ad affrontare la Baltur Cento – vincitrice a sua volta contro Moncalieri nell’altra serie – per centrare il traguardo della Final Four Promozione di Montecatini Terme, traguardo sfuggito lo scorso anno. Al Bione di Lecco finisce 65-73 una partita tesa, a tratti spigolosa, dove i gialloneri hanno dovuto sudare fino alla fine per aver la meglio sui padroni di casa, degni avversari in questa semifinale. Dopo un primo tempo chiuso sotto di 7 punti, la Co.Mark BB14 gira la partita nel terzo periodo, chiuso avanti dopo un parziale di 11-25, e nel concitato finale tiene i nervi saldi per chiudere il match con Panni e Pullazi. Proprio l’ala romana è l’MVP della partita, con 20 punti, seguito dal solito Ghersetti, autore di 17 punti. Come detto, ora all’orizzonte c’è la Finale contro cento, che scatterà domenica 28 maggio con gara-1 in programma all’Italcementi.

La Co.Mark BB14 parte decisa, soprattutto a rimbalzo offensivo, e tocca a Planezio aprire il match, Pullazi fa 0-4 dopo 2 minuti in cui Lecco non arriva mai al tiro; Quartieri sblocca i suoi con un 2/2 dalla lunetta, Ghersetti replica sempre dalla linea, Pullazi mette una tripla dall’angolo per il 2-9 del 3’ e Ghersetti vola a schiacciare il 2-11 che obbliga Meneguzzo a chiamare time-out. Quartieri e Spera accorciano le distanze, Ghersetti sdottora nel pitturato, Peroni e Todeschini tengono Lecco in scia (10-13 al 7’). Lauwers e Spera vanno a segno dalla media, Planezio rimette cinque punti di vantaggio con un viaggio in lunetta, De Paoli, Berti e Siberna scrivono il 14-18 con cui si chiude il primo quarto.

Milani colpisce dall’arco per il nuovo +7 Co.Mark BB14, Siberna e Fumagalli dalla lunetta rispondono a Berti (18-23 al 12’), con i padroni di casa che allungano la difesa a tutto campo, che frutta un gioco da tre punti del giovane playmaker. Ciocca rimette in campo Ghersetti, per un paio di minuti non si segna, e la partita è abbastanza nervosa; ci pensa l’argentino dopo un assist di Cazzolato, Quartieri risponde immediatamente (23-25 al 16’), Balanzoni pareggia con un bel gancio dal cuore dell’area, e Fumagalli chiude con una tripla il contropiede che dà il primo vantaggio ai padroni di casa (30-27 al 17’). Balanzoni prosegue il parziale favorevole a Lecco, la Co.Mark BB14 non riesce – in questo frangente – ad essere fluida come nei primi minuti, ma Pullazi la sblocca per il -3 al 19’; Lecco resta avanti con i liberi di Fumagalli, Planezio tiene la Co.Mark BB14 a contatto, e sono Siberna, Pullazi e Balanzoni a fissare il 39-32 del 20’.

Di rientro dagli spogliatoi, i gialloneri cambiano marcia: Ghersetti si prende di forza il canestro del -5, Pullazi dalla lunetta fa 2/2 (39-36 al 21’), poi infila il lay-up del -1; Fumagalli in penetrazione fa 41-38, Berti impatta con una tripla frontale, ed è ancora Ghersetti con 5 punti consecutivi a dare l’allungo ai suoi (41-46 al 24’). Lecco ha il merito di non scomporsi, Chiarello mantiene il vantaggio (43-48 al 25’), Spera con quattro punti in fila avvicina i padroni di casa, ma Planezio e Chiarello tengono avanti i gialloneri, che subiscono la tripla di Quartieri per il -2 (50-52 al 28’). Si prosegue punto a punto, e sul finale di quarto Lauwers e Pullazi provocano un altro strappo, che dà alla Co.Mark BB14 il 50-57 di fine periodo.

È Balanzoni ad aprire dalla lunetta l’ultimo periodo con un tiro libero, poi lo stesso va schiacciare in contropiede il -4 lecchese, Milani dalla media ristabilisce il +6 Co.Mark BB14 (53-59 al 32’), ma è sempre Balanzoni a prendersi sulle spalle i suoi. Berti trova un canestro miracoloso dal pitturato, Peroni dalla lunetta fa 1/3, Fumagalli spara la tripla frontale del -2, per il tripudio del Bione (59-62 al 35’ dopo un libero di Planezio); i nervi ora sono i veri protagonisti del match, Spera trova da sotto il -1 al 37’, Pullazi rimette 4 punti di vantaggio dall’arco (61-65), Balanzoni ricuce dalla lunetta, poi Panni in contropiede mette il gioco da tre punti che dà 5 punti di vantaggio ai gialloneri (63-68 a 100” dal termine), e Pullazi ancora dall’arco fa +8 a 70” dalla fine. Lecco non ne ha più, Panni dalla lunetta chiude il match (63-73  a 44” dal termine. Finisce 65-73 per la Co.Mark BB14.

Gimar Basket Lecco-Co.Mark BB14 65-73 (14-18, 39-32, 50-57)                 

Gimar Basket Lecco: Fumagalli 15 (2/5, 2/4), Peroni 4 (0/1, 1/3), Quartieri 9 (1/6, 1/8), Spera 10 (5/5, 0/3), Balanzoni 17 (7/9); De Paoli 1 (0/6), Todeschini 3 (1/2, 0/3), Siberna 6 (0/1, 1/2), Brambilla 0 (0/2 da tre), Garota n.e.. All. Meneguzzo

Co.Mark BB14: Panni 5 (1/3, 0/4), Lauwers 5 (1/1, 1/2), Planezio 9 (1/3, 0/4), Ghersetti 17 (6/10, 1/3), Pullazi 20 (4/5, 3/5); Chiarello 4 (2/2), Berti 8 (2/2, 1/2), Milani 5 (1/4, 1/3), Bastone, Cazzolato (0/1, 0/1). All. Ciocca

Tiri liberi: Gimar Basket Lecco 18/24, Co.Mark BB14 16/19

Rimbalzi: Gimar Basket Lecco 28 (Spera 7), Co.Mark BB14 33 (Planezio 9)

Assist: Gimar Basket Lecco 15 (Siberna 4) , Co.Mark BB14 20 (Planezio 5)

Usciti per 5 falli: Todeschini (Gimar Basket Lecco)

Spettatori: 500
.
Tabellone A

Tabellone B

Tabellone C

Tabellone D

sabato 20 maggio 2017

SERIE B, SEMIFINALE PLAYOFF: LECCO NON MOLLA E SI AGGIUDICA GARA 3



.
dal sito www.bb14.it
.
La Co.Mark BB14 esce sconfitta di misura dal Bione di Lecco, rimandando a gara-4 l’accesso alla Finale Play-Off, a seguito di una prova dispendiosa dal punto di vista fisico e mentale contro gli uomini di Meneguzzo. Il finale, 77-70, è un premio per i padroni di casa, che riaprono la serie e proveranno a tornare all’Italcementi per l’eventuale gara-5. Miglior realizzatore nelle fila della Co.Mark BB14 Rei Pullazi, autore di 19 punti, seguito da Planezio con 13 punti e Panni con 11. Tra meno di 48 ore si tornerà sul parquet per gara-4, sempre in terra lecchese, e servirà la miglior versione della Co.Mark BB14 per strappare il punto decisivo che vale la Finale.

Balanzoni apre il match, Panni risponde con la tripla in transizione per il primo vantaggio giallonero (2-3 al 2’), Cazzolato fa male sempre dall’arco, e tocca a Balanzoni ricucire dalla lunetta; Cazzolato mette il quinto punto personale in un amen (6-8 al 4’), poi Ghersetti dalla media e la terza tripla della sera, a firma Pullazi, danno il primo allungo deciso agli uomini di Ciocca sul 6-13. Meneguzzo richiama i suoi a maggior attenzione difensiva, Fumagalli ripaga con la penetrazione del -5, Pullazi, Balanzoni e De Paoli fissano il 12-15 del 7’, con Lecco subito tornata in scia della Co.Mark BB14. L’aggancio arriva con una tripla di Fumagalli, ancora Pullazi e Fumagalli per il 17-17, e lo stesso numero 55 approfitta di un cioccolatino di Lauwers per il nuovo +2 al 9’. Spera e Lauwers si iscrivono al match, Siberna in lunetta sigla il 21-22 con 50” da giocare nel quarto, e gli ultimi squilli sono di Lauwers da tre punti, Peroni e Planezio, che allo scadere piazza la tripla del 23-28.

L’asse Panni-Pullazi provoca il +7 ad inizio secondo quarto, Spera e Planezio vanno a segno da sotto, tenendo inalterate le distanze (25-32 al 12’); Balanzoni è un fattore nel pitturato, e con 4 punti in fila non lascia scappare i gialloneri, che si fermano in attacco (29-32 al 15’). Chiarello stoppa l’emorragia col solito jumper – replicato da Brambilla – poi De Paoli mette il -1 dalla media (33-34 al 18’). La Co.Mark BB14 ha anche il problema dei falli, con Ghersetti e Berti a quota 3, tiene il comando con i liberi di Cazzolato, ma Lecco in chiusura impatta a quota 35 con il solito Balanzoni.

La ripresa inizia con l’immarcabile Balanzoni a segno dalla lunetta, a cui replica immediatamente Pullazi, poi Quartieri infila 5 punti consecutivi per il primo allungo lecchese (41-37 al 22’). Planezio fa 2/2 dalla lunetta, Balanzoni giganteggia nel pitturato (15 punti e 10 rimbalzi fin qui), Ghersetti e Quartieri dall’arco firmano il 46-41 del 23’, col pubblico di casa che prova a spingere i suoi, decisamente nel match. Si gioca in un clima di agonismo esasperato, Ghersetti colpisce da sotto ma è ancora Quartieri da tre punti a mettere il massimo vantaggio interno (49-43 al 25’), a cui risponde Planezio con un gioco da tre punti, utile per tenere la Co.Mark BB14 a contatto. Fumagalli e Spera propiziano il mini-break di 4-0 per Lecco, che costringe coach Ciocca al time-out (53-46 al 27’); Berti mette due liberi mentalmente importanti, Peroni ricaccia a -7 i gialloneri con un jumper dai 5 metri, Panni colpisce dai 6.75 per il nuovo -4 al 19’, Todeschini e Pullazi, con 5 punti consecutivi, chiudono il quarto 57-56 per i padroni di casa.

Peroni scalda il pubblico col +3 a inizio di ultima frazione, Balanzoni fa +5 da sotto (61-56 al 31’), e si porta a casa anche un gioco da tre punti per il +8 interno. Ghersetti mette una pezza (64-58 al 32’), ma deve uscire con cinque falli a carico; Todeschini rimette il +8, Berti di nuovo dalla lunetta tiene la Co.Mark BB14 a -6 al 33’. Dopo due minuti senza canestri è Panni che, sempre dalla linea, riduce il distacco a -4, Spera e Lauwers mantengono le distanze (68-33 al 36’), e Peroni spara la tripla del nuovo +8 con 4 minuti da giocare. Berti sbaglia un lay-up che potrebbe rimettere in pista la Co.Mark BB14, che comunque tiene in difesa ma non trova la via del canestro (71-63 al 37’). Panni si inventa un gioco da tre punti fondamentale per tenere vivi i suoi, Balanzoni fa 0/2 dai liberi con 2 minuti da giocare, Panni perde un pallone medicinale, lasciando Lecco avanti di 5 lunghezze a 100 secondi dalla sirena; i padroni di casa non ne approfittano, Pullazi dalla lunetta fa 71-67 con 48” sul cronometro, Todeschini fa +6, Planezio con una tripla di tabella firma il 73-70 con 18” da giocare; il fallo sistematico premia Fumagalli, che è preciso dalla lunetta per il +5 Lecco a 15” dal termine, e l’ultima preghiera di Lauwers si spegne sul ferro. Finisce 77-70 per la Gimar Basket Lecco.

Gimar Basket Lecco-Co.Mark BB14 77-70 (23-28, 35-35, 57-56)                 

Gimar Basket Lecco: Fumagalli 11 (2/4, 1/4), Peroni 11 (3/4, 1/2), Quartieri 11 (1/3, 3/5), Spera 10 (5/9, 0/3), Balanzoni 20 (7/9); De Paoli 4 (2/5), Siberna 2 (0/2, 0/1), Todeschini 6 (3/6, 0/2), Brambilla 2 (1/3, 0/2), Urbani. All. Meneguzzo

Co.Mark BB14: Berti 4 (0/2, 0/1), Panni 11 (1/5, 2/6), Cazzolato 6 (1/4, 1/1), Ghersetti 8 (4/7, 0/2), Pullazi 19 (5/7, 2/4); Lauwers 7 (2/5 da tre), Chiarello 2 (1/1), Planezio 13 (2/4, 2/7), Bastone, Milani n.e.. All. Ciocca

Tiri liberi: Gimar Basket Lecco 14/23, Co.Mark BB14 15/19

Rimbalzi: Gimar Basket Lecco 38 (Balanzoni 12), Co.Mark BB14 33 (Pullazi 6)

Assist: Gimar Basket Lecco 18 (Todeschini, Spera 4) , Co.Mark BB14 13 (Berti 4)

Usciti per 5 falli: Ghersetti (Co.Mark BB14)

Spettatori: 500
.

venerdì 19 maggio 2017

PROGRAMMA 22-28 MAGGIO


SERIE B, SEMIFINALE PLAYOFF: OGGI CO.MARK A LECCO PER PROVARE A CHIUDERE LA SERIE

.
dal sito www.bb14.it
.
La Co.Mark BB14 vuole chiudere i conti nella serie contro la Gimar Basket Lecco già a partire da gara-3, in programma venerdì 19 maggio alle ore 21.00, in casa di Todeschini e compagni. I gialloneri, forti del 2-0 maturato tra le mura amiche dell’Italcementi, si apprestano ad affrontare quest’altra sfida con fiducia, una fiducia che è andata crescendo in questi Play-Off (il bilancio al momento parla di 4 vittorie e zero sconfitte nelle due serie), e una fiducia nell’aver trovato protagonisti sempre diversi in queste gare; ultimo in ordine tempo il belga Lauwers, vero apriscatole di gara-2 con i suoi 17 punti (14 maturati nel solo primo tempo). Per gli uomini di coach Ciocca resta il dubbio legato alla presenza di Tommaso Milani, uscito anzitempo martedì sera per un colpo ricevuto nei primissimi minuti del match. L’obiettivo, come detto, è portarsi a casa anche il terzo – decisivo – punto, ma Meneguzzo, così come in gara-2, non avrà sicuramente intenzione di alzare bandiera bianca prima della sirena del quarantesimo.

Nell’immediata vigilia di gara-3, parla Simone Berti, playmaker della Co.Mark BB14: "Una serie per ora molto bella, intensa, molto fisica come ce l’aspettavamo, in cui noi siamo stati eccellenti nel riuscire a non mollare mai; soprattutto gara-2 è stata complicata, ma siamo stati bravissimi a restare in partita sempre con la testa. Loro sono veramente solidi, uniti, e ci hanno fatto sudare questo 2-0. Su entrambi lati del campo c’è enorme fisicità, una grande attenzione da parte delle difese, abbiamo trovato in queste due gare le soluzioni giuste con giocatori diversi, che deve essere la nostra forza: trovare il protagonista che in un determinato momento possa fare la giocata giusta. Ci aspetta una gara-3 intensissima su un campo difficile, ma noi dovremo essere sereni; dobbiamo tenere accesa la spia dell’intensità e del non farsi intimorire, qualora la gara dovesse spostarsi ancora sul piano fisico e non su quello prettamente tecnico. Andiamo con fiducia, pronti ad un’altra guerra, sportivamente parlando".

L’eventuale gara-4 è in programma domenica 21 maggio alle ore 18.00, sempre in terra lecchese.

Arbitri dell’incontro Giovanni Roca di Avellino e Nicola Tammaro di Giffoni Valle Piana (SA)

Palla a due venerdì 19 maggio alle ore 21.00, presso il Centro Sportivo “Al Bione” di Lecco.

giovedì 18 maggio 2017

MINIBASKET ISOLA: AQUILOTTI CAMPIONI PROVINCIALI

.
Si avvicinano al finale di stagione tutti i campionati minibasket provinciali, campionati che hanno visto al via cinque formazioni targate BB14 Virtus Isola.
Entusiasmo contagioso da parte di tutti i bambini coinvolti, e ciliegina sulla torta è arrivato il titolo provinciale nella categoria Aquilotti.
I miniatleti classe 2006-2007 infatti, con un percorso netto di 21 vittorie su 21 incontri e ad una sola giornata dal termine del proprio campionato, hanno matematicamente conquistato il primo posto del girone Gold bergamasco, venendo poi festeggiati da tutti i tifosi della Co.Mark BB14 durante l'intervallo di gara 1 di semifinale contro Lecco.
Bravissimi!
.



BASKET MADE IN BG

Come ogni giovedì, L'Eco di Bergamo pubblica risultati, tabellini e classifiche di tutte le squadre giovanili bergamasche impegnate nei campionati di Eccellenza e di Elite.
ZonaNeroBiancoRossa li riporterà settimanalmente anche questa stagione, sperando di fare gradito servizio a tutti gli appassionati ed agli addetti ai lavori della pallacanestro giovanile targata Bergamo.
.

mercoledì 17 maggio 2017

SERIE B, SEMIFINALE PLAYOFF: ITALCEMENTI INESPUGNABILE, SERIE CON LECCO SUL 2-0



.
dal sito www.bb14.it
.
La Co.Mark BB14 si prende anche gara-2 delle semifinali Play-Off contro la Gimar Basket Lecco, ma deve sudare molto di più – com’era logico aspettarsi – rispetto al successo ottenuto nel primo match della sere. Il finale, 68-61 per gli uomini di coach Ciocca, testimonia di una gara intensa, giocata fino all’ultimo possesso, in cui la Co.Mark BB14 ha tenuto il pallino del gioco per larga parte dell’incontro senza però mai riuscire a piazzare la zampata definitiva. Ci ha pensato la difesa, che ha concesso a Lecco solo 7 punti nell’ultimo periodo, e l’esperienza dei vari Berti, Lauwers e Chiarello ha sigillare il risultato. Non a caso, l’MVP del match è stato proprio il giocatore belga, autore di 17 punti – di cui 14 nel primo tempo – ben supportato da Ghersetti e Pullazi, autori rispettivamente di 14 e 12 punti. Ora la serie si sposta a Lecco per gara-3, in programma venerdì 19 maggio alle ore 21.00, e la Co.Mark BB14 ci arriva con la concreta opportunità di chiudere anticipatamente i conti.

Come in gara-1 lecco scatta meglio dopo la palla a due, con Todeschini e Quartieri (0-5 al 2’); la Co.Mark BB14 si sblocca con Pullazi dopo quasi 3 minuti, Spera replica con un gioco da tre punti, Milani entra nel match con una gran penetrazione, prima di uscire per un colpo subito alla gamba (4-8 al 3’). I padroni di casa, così come in gara-1, faticano un po’ sciogliersi, ci pensa Panni con una tripla a scaldare il numeroso pubblico dell’Italcementi. Ghersetti mette in fade-away il-1, Pullazi inchioda il sorpasso in contropiede, immediatamente replicato da Spera (11-12 al 7’). La partita sale decisamente di tono e di intensità, Lauwers fa 3/3 in lunetta, poi fa saltare il pubblico con il triplone del +5, Ghersetti dà seguito all’ottimo momento con un’altra conclusione dall’arco, a respingere i tentativi lecchesi di aggancio (20-16 al 8’). Berti fa male dal pitturato, così come Spera, e il quarto si chiude 22-18 per la Co.Mark BB14.

È Balanzoni che, dopo un minuto, apre le danze nel secondo quarto con un pregevole gancio da due metri, ma Lecco deve fare i conti con il nono punto di Lauwers, preciso dall’arco (25-20 al 12’), che poi colpisce ancora da tre per il massimo vantaggio interno sul 28-21. Siberna non ci sta e risponde sempre con un tre-punti (28-24 al 14’), Ghersetti,  Pullazi e Balanzoni fissano il 30-27 del 16’, Lauwers mette altri due liberi, raggiungendo quota 14 punti personali in 10 minuti di utilizzo. Lecco si affida ai suoi lunghi, che tengono la sfida in equilibrio, poi Quartieri e Siberna operano il sorpasso sul 34-35 dopo che anche Cazzolato si è iscritto alla partita. Ancora Lauwers con un gran jumper risponde per i gialloneri, Ghersetti in lunetta fa 4/4 in entrata di ultimo minuto per il +5 Co.Mark BB14, e Bastone chiude un gran secondo quarto con il buzzer-beater che fissa il 42-35 all’intervallo.

Planezio e Balanzoni protagonisti in apertura di ripresa (47-39 al 22’), Siberna risponde a Ghersetti, Spera dopo due minuti di astinenza piazza il -6 Lecco (49-43 al 25’). Gli animi si scaldano, Berti e Fumagalli si fanno sentire, e il playmaker in maglia blu mette la tripla del -3 (51-48 al 27’). Ciocca richiama i suoi, perché Lecco non ha nessuna intenzione di mollare. Spera replica a Berti per il -2, Panni in penetrazione toglie un po’ di tensione ai gialloneri, Pullazi fa +6 ma Urbani rimedia subito da 3, rimettendo Lecco in scia in chiusura di frazione, con il quarto che termina sul 57-54 in favore dei padroni di casa.

Pullazi fa saltare il pubblico di casa, con la tripla che mette due possessi pieni di vantaggio tra i gialloneri e Lecco, Todeschini fa 1/2 dalla lunetta, mentre Planezio è pulito dalla linea (62-55 al 32’). Il livello di intensità è altissimo, Brambilla dal pitturato fa -5 al 34’, Pullazi in lunetta rimette le distanze con i punti del +7; i palloni diventano decisamente pesanti, si fa fatica a segnare su ambo i lati del campo, e il punteggio si sblocca solo con i viaggi in lunetta di Lauwers e Chiarello (66-57 al 38’). Lecco prova l’ultimo recupero con Quartieri, Ghersetti e De Paoli fanno 68-60 con 39” sul cronometro, e dopo una rubata in difesa Fumagalli porta Lecco a -7 a 20” dalla sirena, ma non c’è più tempo, nemmeno per un miracolo. Finisce 68-61 per la Co.Mark BB14.

Co.Mark BB14-Gimar Basket Lecco 68-61 (22-18, 42-35, 57-54)                 

Co.Mark BB14: Panni 5 (1/5, 1/6), Milani 2 (1/1, 0/1), Planezio 7 (1/4, 1/2), Ghersetti 14 (2/4, 1/3), Pullazi 12 (3/5, 1/4); Berti 6 (3/5, 0/1), Lauwers 17 (1/1, 3/6), Chiarello 1 (0/4), Cazzolato 2 (1/1, 0/2) Bastone 2 (1/1). All. Ciocca

Gimar Basket Lecco: Todeschini 3 (1/1), Quartieri 7 (2/6, 1/5), Siberna 7 (1/3, 1/3), Spera 14 (4/8, 1/1), Balanzoni 16 (5/10); De Paoli 1, Peroni 5 (1/4, 1/3), Fumagalli 6 (1/5, 1/3), Urbani 3 (0/1, 1/1), Brambilla 2 (1/1, 0/1). All. Meneguzzo

 Tiri liberi: Co.Mark BB14 19/23, Gimar Basket Lecco 14/20

Rimbalzi: Co.Mark BB14 44 (Planezio 10), Gimar Basket Lecco 32 (Spera 7)

Assist: Co.Mark BB14 10 (Ghersetti 3), Gimar Basket Lecco 11 (Quartieri 4)

Usciti per 5 falli: Balanzoni (Gimar Basket Lecco)

Spettatori: 750