giovedì 8 dicembre 2016

BASKET MADE IN BG

Come ogni giovedì, L'Eco di Bergamo pubblica risultati, tabellini e classifiche di tutte le squadre giovanili bergamasche impegnate nei campionati di Eccellenza e di Elite.
ZonaNeroBiancoRossa li riporterà settimanalmente anche questa stagione, sperando di fare gradito servizio a tutti gli appassionati ed agli addetti ai lavori della pallacanestro giovanile targata Bergamo.
.

.

mercoledì 7 dicembre 2016

SERIE B: LA CO.MARK A VICENZA A CACCIA DELLA 5' VITTORIA CONSECUTIVA


.
dal sito www.bb14.it
.
Il calendario dell’undicesima giornata di andata prevede un turno infrasettimanale, e la Co.Mark BB14, forte degli ultimi quattro successi consecutivi, fa visita alla Tramarossa Pall. Vicenza 2012, formazione che si trova al limite della zona play-off con 8 punti, frutto di 4 vittorie e 6 sconfitte. I vicentini arrivano a questo appuntamento dopo il successo interno ai danni della Vivigas Alto Sebino, dando respiro ad una classifica il cui bilancio rischiava di essere decisamente deficitario.

Di contro la squadra allenata da Cesare Ciocca vive un momento molto positivo; le ultime quattro vittorie sono state ottenute con uno scarto medio di 17 punti, e il coach bergamasco può cominciare a intravedere la fine del tunnel dal punto di vista degli infortuni. Domenica scorsa è tornato sul parquet Alessandro Panni dopo un mese di stop, e in questa trasferta dovrebbe recuperare anche Marco Planezio, ai box precauzionalmente contro Crema per un problema alla pianta del piede.

La Co.Mark BB14 si troverà di fronte una squadra vogliosa di risalire ulteriormente la classifica, e tentare di rientrare nel gruppone che occupa le prime sette posizioni. Il quintetto tipo che solitamente schiera coach Orlando vede Demartini in cabina di regia (12,4 punti, 4,7 assist a partita – miglior assistman del girone B – e 2,9 palle recuperate a partita), uno dei playmaker più esperti e talentuosi della categoria, passato da Treviglio qualche stagione fa. Sugli esterni Boaro (4,1 punti di media) e Montanari (7,2 punti e 4,9 rimbalzi a partita, tornato a Vicenza dove aveva fatto la trafila nel settore giovanile), mentre nel reparto lunghi l’ala forte Andrea Campiello (10,6 punti e 4,8 rimbalzi di media) e il centro Ianes, classe 1980, che viaggia a 9 punti e 9,4 rimbalzi a partita, il dato più alto nel girone B. Dalla panchina escono il giovane Vai, classe 1994 proveniente da Agrigento, 12,1 punti a partita, l’ala Rizzetto, 7,2 punti a partita e Umberto Campiello, primo cambio dei lunghi, che mette insieme 6,4 punti e 4 rimbalzi di media. Chiudono il roster i giovani Oboe ed Elio, entrambi classe 2000.

Coach Ciocca inquadra così la sfida: <>

Arbitri dell’incontro Alberto Perocco di Ponzano Veneto (TV) e Andrea Zancolò di Casarsa della Delizia (PN).

Palla a due giovedì 8 dicembre alle ore 18.00, presso il Palazzetto dello Sport di Vicenza.

lunedì 5 dicembre 2016

LE PARTITE DELLA SETTIMANA


SERIE B: NETTA VITTORIA NEL BIG MATCH CON CREMA

.
Una Co.Mark BB14 determinata per tutti i 40 minuti della partita si impone 80-58 contro la Pallacanestro Crema, nella sfida ad alta quota del decimo turno del campionato di Serie B. Gli uomini di Ciocca hanno imposto il loro piano partita, limitando l’attacco ospite a soli 25 punti nel primo tempo, per poi gestire in maniera autoritaria il vantaggio nella seconda parte di gara. Con questa vittoria, la Co.Mark BB14 resta nel gruppo di testa, che – vista la concomitante sconfitta di Cento in casa contro Faenza – ora si assottiglia a tre squadre. Tengono il passo infatti Piacenza, vittoriosa a Milano, ed Orzinuovi, che si impone a Padova.

L’inizio del match è un po’ da “mani fredde” da entrambe le parti (4-4 al 4’). La prima tripla di Pullazi manda avanti la Co.Mark BB14, attenta in difesa a forzare un paio di palle perse, che mandano su tutte le furie coach Baldiraghi. Bozzetto fa la voce grossa a rimbalzo, sia in difesa che in attacco (6 rimbalzi nei primi 6 minuti di gara), ma la Co.Mark BB14 prova la prima fuga targata Milani (14-6 al 7’), nonostante la zona 2-3 degli ospiti. Liberati accorcia in penetrazione, Cazzolato infila un bel piazzato dai 4 metri, e la partita prende decisamente quota. De Min risponde nel pitturato, Squeo lo imita, e il quarto si chiude con la Co.Mark BB14 avanti 18-11, con l’ultimo tiro libero realizzato da Bozzetto.

Pullazi inaugura il secondo periodo con un gioco da tre punti, dopo una bella azione corale, prima di inchiodare una schiacciata che fa esplodere l’Italcementi, poi Milani rincara la dose dalla lunetta (24-13 al 13’). Petronio mette la prima tripla ospite del match, e Liberati si porta a casa un gioco da tre punti, che nel giro di un minuto fa tornare Crema in scia della Co.Mark BB14 (24-19 al 15’). Ma i gialloneri sono concentrati, Berti prima regala un assist da highlight a Chiarello, poi si mette in proprio per il 30-20. I padroni di casa asfissiano gli attacchi ospiti, e il parziale si dilata, grazie a cinque punti di Ghersetti e un libero di Panni, dopo un tecnico fischiato alla panchina di Crema. La Co.Mark BB14 conduce in fondo un ottimo secondo quarto, con i canestri di Cazzolato e Milani, che fissano il risultato sul 41-25.

Il terzo quarto comincia con Crema che vuole rendere la vita difficile alla Co.Mark BB14, sfidando la difesa giallonera dall’arco. Arrivano tre triple in fila di Del Sorbo, Liberati e Pasqualin (47-36 al 24’), a cui risponde un sempre più positivo Pullazi, per il nuovo +14 Co.Mark BB14 al 26’. I padroni di casa restano in pieno controllo del match, nonostante le percentuali calino a causa della buona difesa ospite; Ghersetti mette una tripla frontale per il +17, massimo vantaggio interno, poi vola a prendersi un rimbalzo offensivo che trasforma in altri due punti. Bovo, entrato solo nel corso di questo quarto, si dimostra molto attivo dall’area (55-43 al 28’). Ciocca ordina la zona in chiusura di periodo, e da una palla recuperata nasce un contropiede chiuso da Ghersetti, prima che coach Baldiraghi venga espulso per un doppio fallo tecnico. La sanzione costa due tiri liberi, realizzati da Panni, per il 59-43 dopo trenta minuti in favore della Co.Mark BB14.

Ghersetti mette il suo ventesimo punto in entrata di ultimo periodo, tenendo i suoi tranquillamente avanti, con Chiarello che allunga dalla lunetta (63-45 al 32’). De Min non vuole mollare fino alla fine, ma Crema si deve arrendere alla tripla di Panni, che sigla il +19 con 6’30” da giocare nel quarto, con Ghersetti praticamente immarcabile (70-51 al 35’). Ciocca gli regala un’ovazione anticipata per i suoi 24 punti, e inserisce anche il giovane Bedini per gli ultimi giri di orologio del match. La partita ormai è in ghiaccio, e gli ultimi minuti servono per aggiustare il risultato, che si dilata fino al 80-58  finale, coi sigilli di Pullazi e Panni.

Co.Mark BB14-Pallacanestro Crema 80-58 (18-11, 41-25, 59-43)

Co.Mark BB14: Berti 6 (3/5, 0/2), Cazzolato 4 (2/2, 0/4), Milani 11 (3/6, 0/4), Ghersetti 24 (9/12, 2/4), Pullazi 18 (5/10, 2/6); Squeo 2 (1/5), Panni 10 (2/2 da tre), Chiarello 5 (1/1), Bedini, Planezio n.e.. All. Ciocca

Pallacanestro Crema: Pasqualin 6 (1/4, 1/1), Liberati 8 (2/5, 1/5), Del Sorbo 5 (1/4, 1/3), De Min 14 (6/12, 0/1), Bozzetto 8 (2/4); Manuelli (0/3, 0/1), Nicoletti (0/2 da tre), Tardito 5 (2/3), Petronio 5 (1/2, 1/3), Bovo 7 (2/2, 1/1) All. Baldiraghi

Tiri liberi: Co.Mark BB14 14/18, Pallacanestro Crema 9/18

Rimbalzi: Co.Mark BB14 32 (Ghersetti 7), Pallacanestro Crema 35 (Bozzetto 9)

Assist: Co.Mark BB14 12 (Panni, Milani 3), Pallacanestro Crema 8 (Del Sorbo, Liberati 2)

Usciti per 5 falli: Nessuno

Spettatori: 500
.





sabato 3 dicembre 2016

SERIE B: DOMANI ANCORA SFIDA AL VERTICE PER LA CO.MARK BB14


.
dal sito www.bb14.it
.
Un’altra sfida al vertice. La Co.Mark BB14, reduce da tre affermazioni consecutive, si appresta all’ennesimo appuntamento di alta classifica, questa volta contro la Pallacanestro Crema; i cremaschi hanno infatti ottenuto 7 vittorie e 2 sconfitte e si trovano nel gruppo di testa insieme proprio alla Co.Mark BB14, oltre che a Cento, Orzinuovi e Piacenza. Una squadra che ha perso solamente negli scontri diretti (a Cento e in casa contro Piacenza), portandosi a casa la vittoria nelle altre occasioni, ultima quella ottenuta sul difficile campo di Reggio Emilia la scorsa settimana.

Ecco perché, nonostante Crema non fosse stata indicata come squadra da altissima classifica, bisogna tenere gli occhi più che mai aperti. Un mix di esperienza e gioventù al servizio di coach Baldiraghi; un roster ben assortito, che fa del collettivo la sua arma migliore. In cabina di regia agisce Pasqualin, classe 1997, che viaggia a 9,9 punti di media, nello spot di guardia Liberati, top scorer a 14,7 punti di media, le ali Del Sorbo (8,6 punti a partita) e De Min, che sta tirando con il 48% da tre punti (11,1 punti di media). Sotto le plance spazio per Bozzetto, 6,8 punti e 9 rimbalzi di media. Dalla panchina escono gli esterni Manuelli e Nicoletti, le ali Petronio e Bovo, e il lungo Tardito.

Coach Ciocca dice la sua sul match: << Crema è una squadra che ha mantenuto l’ossatura dello scorso anno. Si conoscono bene, sono aggressivi in difesa e in attacco hanno molti giocatori in grado di prendersi le responsabilità. Sarà una partita di vertice, visto che hanno il nostro stesso ruolino di marcia, ma noi vogliamo continuare sulla strada intrapresa nelle ultime settimane, e riscattare in qualche modo le sconfitte interne subìte contro Cento e Orzinuovi. Sul fronte infortunati, tenteremo di dare qualche minuto a Panni, che ha ripreso ad allenarsi con la squadra dopo praticamente un mese di assenza.>>Co.Mark BB14 e Pallacanestro Crema si sono incontrate anche lo scorso anno in regular season: all’andata, giocata all’Italcementi, vinse la Co.Mark BB14 83-57, mentre al ritorno ebbero la meglio i cremaschi, che si imposero 55-49.

Arbitri dell’incontro Edoardo Gonella di Genova e Paolo Puccini di Genova.

Palla a due domenica 4 dicembre alle ore 18.00, presso il Centro Sportivo Italcementi di Bergamo.

Prevendita biglietti: midaticket.it

giovedì 1 dicembre 2016

BASKET MADE IN BG

Come ogni giovedì, L'Eco di Bergamo pubblica risultati, tabellini e classifiche di tutte le squadre giovanili bergamasche impegnate nei campionati di Eccellenza e di Elite.
ZonaNeroBiancoRossa li riporterà settimanalmente anche questa stagione, sperando di fare gradito servizio a tutti gli appassionati ed agli addetti ai lavori della pallacanestro giovanile targata Bergamo.
.

.

domenica 27 novembre 2016

SERIE B: MISSIONE COMPIUTA IN TERRA SARDA


.
dal sito www.bb14.it
.
La Co.Mark BB14 torna dalla Sardegna con i due punti che voleva, al termine di un match dai due volti contro l’Accademia Su Stentu Sestu. Un primo tempo dove gli uomini di Ciocca hanno faticato a trovare la via del canestro, e una ripresa che li ha visti serrare le maglie in difesa e muovere meglio il pallone in attacco, sfruttando le numerose palle recuperate. Sugli scudi Mario Ghersetti, autore di 23 punti, e Tommaso Milani, 18 punti a referto. In attesa che si completi la giornata, la Co.Mark BB14 è sola al comando del girone B di serie B, con un bilancio di 7 vittorie e 2 sconfitte.

La Co.Mark BB14 comincia bene la sfida, con cinque punti filati di Ghersetti e una tripla di Milani per il primo allungo (2-8 al 4’), ricucito prontamente dai locali, tenaci nel combattere su ogni pallone e ristabilire la parità sul 10-10 al 6’. Si fanno notare Varrone e Graviano per Sestu, che chiudono il primo quarto rispettivamente con 4 e 5 punti a testa, guidando Sestu al vantaggio dopo i primi dieci minuti sul 16-14.

Per i gialloneri Milani e Ghersetti sono i referenti in attacco, e producono lo 0-5 che riporta – ad inizio secondo quarto –  avanti la Co.Mark BB14. In questo clima si esalta Villani, che mette due triple consecutive, coadiuvato da Pilo, che ribaltano le sorti del match (32-27 al 17’), punendo oltre modo la difesa non perfetta di questo primo tempo della Co.Mark BB14. Varrone è ancora protagonista, e chiude il primo tempo con la schiacciata che vale il 36-29 interno.

Nella ripresa si vede la faccia migliore della Co.Mark BB14, concentrata in difesa e più sciolta in attacco. Dopo essere andati sotto di 9 lunghezze, i gialloneri aprono il loro parziale, spinti da Pullazi, Milani e Berti. E, dopo aver agganciato Sestu a quota 40, sale decisamente in cattedra Ghersetti, che in questo quarto firma 12 dei suoi 23 punti totali, risultando immarcabile dai lunghi di casa. La Co.Mark BB14 allunga due volte, prima sul 42-47, poi sul 49-53, punteggio col quale si entra nell’ultimo periodo.

Gli uomini di Ciocca sono decisi a chiudere anzitempo la partita, allungano ulteriormente sul 49-57 al 32’, e Planezio da tre punti fa 51-60. Le palle perse (alla fine 26) diventano un problema insoluto per Sestu, che subisce il gioco da tre punti di Milani in contropiede che vale il +12 giallonero. Anche capitan Chiarello si iscrive al match per il +14, tenendo i suoi a distanza di sicurezza, quando si entra negli ultimi 5 minuti di partita. Dopo una sequela di errori al tiro, Pullazi manda a segno un bel jumper dalla media (54-67 al 37’). Di fatto la partita si chiude qui, Sestu ha speso tutto e la Co.Mark BB14 gestisce bene gli ultimi giri di orologio. Finisce 57-72 con gli ultimi canestri di Chiarello e Berti. Imbattibilità lontano dalle mura amiche mantenuta, e primato solitario raggiunto, in attesa della risposta delle altre quattro capoliste. Prossimo appuntamento domenica 4 dicembre, quando all’Italcementi arriverà la Pallacanestro Crema, per una sfida d’alta quota.

Nel post-partita coach Ciocca e Marcello Filattiera pongono l’accento sull’aspetto difensivo: <>

Accademia Su Stentu Sestu-Co.Mark BB14 57-72 (16-14, 36-29, 49-53)

Accademia Su Stentu Sestu: Graviano 7 (1/5, 1/1), Pilo 15 (4/6, 2/5), Trionfo 7 (3/5, 0/1), Laguzzi 7 (2/11), Passaretti (o/1); Varrone 8 (4/5), Elia 3 (1/1, 0/2), Floridia, Villani 10 (2/3, 2/3), Melis n.e. All. Sassaro

Co.Mark BB14: Berti 7 (2/3, 1/2), Cazzolato 4 (2/5, 0/2), Milani 18 (4/8, 3/3), Ghersetti 23 (6/14, 2/2), Squeo 2 (1/3); Pullazi 11 (4/7, 1/1), Planezio 3 (0/2, 1/3), Chiarello 4 (2/3), Bedini n.e., Oliva n.e.. All. Ciocca

Tiri liberi: Accademia Su Stentu Sestu 8/12, Co.Mark BB14 6/10

Rimbalzi: Accademia Su Stentu Sestu 30 (Laguzzi 11), Co.Mark BB14 30 (Milani 6)

Assist: Accademia Su Stentu Sestu 12 (Graviano 5) , Co.Mark BB14 12 (Planezio 6),

Usciti per 5 falli: Milani (Co.Mark BB14)

Spettatori: 200

sabato 26 novembre 2016

SERIE B: LA CO.MARK VOLA IN SARDEGNA PER LA SFIDA CONTRO SESTU

.
dal sito www.bb14.it
.
Reduce da due convincenti affermazioni consecutive, sia nel punteggio che nel gioco espresso, la Co.Mark BB14 vola in Sardegna per la nona giornata del campionato di serie B, ospite dell’Accademia Su Stentu Sestu, per continuare la striscia positiva e rinsaldare la posizione di testa nel girone B. La formazione sarda si trova nelle retrovie della classifica con 4 punti all’attivo, frutto di 2 vittorie e 6 sconfitte. Un avvio tribolato per gli uomini di coach Sassaro, pesantemente sconfitti nelle prime due uscite stagionali, ma che sono riusciti a imporsi in trasferta a Milano (66-67 in casa dell’Hikkaduwa) e nello scontro casalingo contro Iseo (67-62 al PalaMellano). Una trasferta questa, per la Co.Mark BB14, che può nascondere delle insidie, se non affrontata con la giusta concentrazione e determinazione.

Il quintetto tipo degli isolani vede in cabina di regia Graviano (4,5 punti e 2,5 assist a partita), sugli esterni Villani (4,5 punti di media) e Trionfo, che viaggia a 9.5 punti di media. Sotto i tabelloni l’italo-argentino classe 1982 Laguzzi (9 punti e 7, 2 rimbalzi di media) e Varrone, centro di 212 cm, che ha disputato solo 5 partite in questa stagione. Dalla panchina escono l’esperto Elia (classe 1996, 9,5 punti a partita col 47% da tre punti), Pilo, 9,3 punti di media, il centro Passaretti, l’altro lungo Melis e Manetti.

Sestu è la squadra che segna meno di tutte in questo girone B (55,5 punti a partita), ed è reduce dalla sconfitta patita a Cento domenica scorsa. Anche Stefano di Prampero, GM della Co.Mark BB14, analizza il match: <>

Arbitri dell’incontro Alberto Morassutti di Sassari e Davide Cirinei di San Vincenzo (LI)

Sarà inoltre possibile seguire in streaming la gara, collegandosi al sito internet https://youtu.be/7SMiJY0rdKE.

Palla a due sabato 26 novembre alle ore 15.00, presso il PalaMellano di Sestu (CA).