domenica 23 aprile 2017

SERIE B: LA CO.MARK CHIUDE LA STAGIONE REGOLARE CON UNA VITTORIA


.
dal sito www.bb14.it
.
La Co.Mark BB14 si congeda dalla regular season nel migliore dei modi, sconfiggendo tra le mura amiche dell’Italcementi la Hikkaduwa Milano con il punteggio di 88-79. Una partita ad alto punteggio, dove sono stati gli attacchi a far la parte del leone, e dove coach Ciocca ha potuto perfezionare quei meccanismi che serviranno a partire da domenica prossima, giorno di gara-1 dei quarti di finale di Play-Off. Grande protagonista della Bastone, autore di 15 punti con 7/7 dal campo, molto bene la coppia Pullazi-Ghersetti, rispettivamente 16 e 15 punti per loro. Ora – come detto – comincia il momento cruciale della stagione: avversario della Co.Mark BB14 nei quarti di finale sarà la Computer Gross Empoli, giunta settima nel girone A. La corsa verso la Final Four di Montecatini Terme sta per cominciare.

Scatta meglio Milano, con i guizzi di Ferrarese e la presenza in area di Paleari (4-7 al 3’), Motta colpisce dall’arco dopo un pregevole canestro di Ghersetti dal pitturato (6-10 al 5’); Ciocca chiama time-out per dare un po’ di grinta ai suoi, partiti con le marcie basse, Milani ripaga con la tripla del 9-10, Ghiacci, Berti, Motta e Ghersetti fissano il punteggio sul 14-14, prima dello 0-5 firmato Paleari-Ferrarese, grandi protagonisti nel nuovo allungo ospite (16-22 al 8’). Milani va ancora a segno dall’angolo, Panni lo imita slalomeggiando nel pitturato, chiudendo il primo quarto 21-22 in favore di Milano.

Pullazi è attivo ad inizio secondo periodo, e con sei punti in fila dà alla Co.Mark BB14 il primo vantaggio del match (27-24 al 12’), Ingrosso inchioda la schiacciata, a cui replica Panni dalla media prima e Planezio poi. Anche Lauwers mette il suo marchio con la tripla del +6 (34-28 al 14’), Bastone si fa sentire sia in difesa che in attacco, permettendo ai gialloneri di restare avanti (37-30 al 17’). Milano accorcia con Motta, ma sono sempre Bastone e Ghersetti a colpire da sotto, con il primo tempo che si chiude 45-42 in favore della Co.Mark BB14.

La ripresa inizia con le polveri bagnate, prima di un canestro di Ghersetti in contropiede e la firma di Ghiacci (47-44 al 22’). Gorla impatta a quota 47 con una tripla, Panni replica con un insospettabile semi-gancio, Milani e Gorla fissano il 51-49 al 24’; si procede in equilibrio, Pullazi sigla dall’arco il +3 al 25’, Ghersetti e ancora Pullazi rispondono a Ferrarese e Paleari (61-58 al 28’). Anche Berti partecipa al festival del tiro da tre punti, Milani infila un jumper dalla media che chiude il periodo con la Co.Mark BB14 avanti 66-60.

Milano si riavvicina con la tripla di Motta, Planezio risponde con la stessa moneta (71-65 al 32’), e provoca il massimo vantaggio interno sul +8 con una gran azione personale (75-67 al 34’), che diventa +10 con il super Bastone di questa serata. Bartoli ricuce con due canestri in fila, Bastone resta perfetto dal campo, Gorla non vuole far scappare definitivamente la Co.Mark BB14 (79-74 al 37’); l’asse Lauwers-Chiarello produce il nuovo +7, Berti dalla lunetta fa +9 con 120” da giocare e Bastone mette il sigillo con il quindicesimo punto personale. Tocca a Lauwers siglare il canestro della staffa (88-74 a 80” dalla fine). Finisce 88-79 per la Co.Mark BB14



Co.Mark BB14-Hikkaduwa Milano 88-79 (21-22, 45-42, 66-60)                 

Co.Mark BB14: Berti 9 (1/2, 1/5), Cazzolato (0/1 da tre), Planezio 7 (2/5, 1/2), Ghersetti 15 (5/8, 1/3), Pullazi 16 (4/6, 2/4); Milani 10 (2/4, 2/5), Panni 8 (4/5, 0/2), Chiarello 2 (1/3), Lauwers 6 (2/5 da tre), Bastone 15 (7/7). All. Ciocca

Hikkaduwa Milano: Ferrarese 14 (1/2, 3/7), Motta 11 (2/2, 2/5), Gorla 8 (1/4, 2/6), Ghiacci 6 (3/4), Paleari 22 (9/14, 0/1); Ingrosso 2 (1/2), Tortù 2 (0/2), Bartoli 9 (3/3, 1/1), Restelli 5 (1/2, 1/3), Sedazzari. All. Eliantonio

Tiri liberi: Co.Mark BB14 9/10, Hikkaduwa Milano 10/11

Rimbalzi: Co.Mark BB14 26 (Pullazi 8), Hikkaduwa Milano 30 (Gorla 7)

Assist: Co.Mark BB14 19 (Berti, Planezio, Milani, Panni 3), Hikkaduwa Milano 10 (Paleari, Motta 3)

Usciti per 5 falli: Ferrarese (Hikkaduwa Milano)

Spettatori: 350

venerdì 21 aprile 2017

SERIE B: DOMANI AL CS ITALCEMENTI ULTIMA GARA DELLA STAGIONE REGOLARE

.
dal sito www.bb14.it
.
Ultima giornata di regular season per la Co.Mark BB14, già sicura della seconda posizione in graduatoria, che al Centro Sportivo Italcementi ospiterà la Hikkaduwa Milano, anch’essa senza obiettivi di classifica. I milanesi si trovano infatti all’undicesimo posto con 24 punti (12 vittorie e 17 sconfitte), già matematicamente salvi ma senza speranza di poter agganciare l’ultimo posto disponibile per i play-off, distante sei punti. La squadra allenata da coach Eliantonio, dopo un girone di andata complicato, ha operato una rabbiosa rimonta, bruscamente interrottasi con le ultime tre sconfitte consecutive, che hanno precluso ai biancorossi la possibilità di accedere alla post season. Per Milano una stagione – come detto – contrassegnata da alti e bassi, complici i tanti infortuni che hanno decimato il roster, impedendo la possibilità di bissare il risultato dello scorso anno, quando venne sconfitta solamente da Udine nella semifinale play-off, dopo aver ottenuto il quarto posto in regular season.

Il quintetto-tipo di Milano vede la vecchia conoscenza del basket orobico, Simone Ferrarese, in cabina di regia (15.1 punti e 4.1 assist di media in 34.8 minuti di utilizzo, il secondo dato più alto dell’intero girone); nel ruolo di guardia Motta, giunto in Lombardia dopo la prima parte di stagione giocata a Firenze (13.4 punti a gara), mentre le due ali sono Ghiacci, giocatore di assoluta esperienza, che viaggia a 7.8 punti e 4.5 rimbalzi a partita (ha saltato tutto il girone d’andata), e Tortù, 10.1 punti e 6.3 rimbalzi di media. Nel ruolo di pivot c’è Paleari, il miglior giocatore del girone per valutazione (21.7); per lui 15.9 punti e 7.6 rimbalzi a gara. Dalla panchina escono il classe 2000 Laganà, cambio di Ferrarese nel ruolo di playmaker, la guardia Bartoli (9.8 punti a partita), le ali Gorla e Restelli e il lungo Ingrosso (8.9 punti e 4.8 rimbalzi di media).

Stefano di Prampero, GM della Co.Mark BB14, anticipa così quest’ultima sfida di regular season: "Contro Milano sarà l’ultimo test che ci servirà per provare certe cose; sia per noi che per loro non conterà nulla ai termini della classifica, ma cercheremo di mettere in pratica soluzioni che ci serviranno nei playoff. In settimana abbiamo giocato una buona amichevole con Cantù, che ci ha lasciato indicazioni molto positive".

All’andata, giocata al PalaIseo di Milano, vittoria dei biancorossi per 87-80 (Ingrosso 23, Ferrarese 22; Ghersetti 29, Cazzolato 12).

Arbitri dell’incontro Giulio Giovannetti di Rivoli (TO) e Federico Berger di Savigliano (CN).

Palla a due sabato 22 aprile alle ore 20.30, presso il Centro Sportivo Italcementi di Bergamo.


domenica 16 aprile 2017

SERIE B: SCONFITTA INDOLORE PER LA CO.MARK A DESIO



.
dal sito www.bb14.it
.
La Co.Mark BB14 esce sconfitta dalla trasferta di Desio, un passo falso indolore per la classifica, visto che con i risultati di questa giornata la seconda piazza al termine della regular season è ufficiale. Il risultato finale, 70-64, premia Desio, capace di mettere la testa avanti sul finale di primo tempo e a non subire la rimonta veemente dei gialloneri, tornati a -4 a poco meno di due minuti dal 40’. Sabato prossimo all’Italcementi la Co.MarkBB14 affronterà Milano, in quello che sarà l’ultimo test prima di tuffarsi nei play-off.

Dopo una partenza equilibrata (2-2 al 2’), Poggi dà il primo allungo locale sul 7-4 con una tripla dall’angolo, a cui rispondono Pullazi da sotto due volte e Panni dall’arco (7-11 al 5’); la difesa giallonera lavora forte e per tre minuti Desio non trova il fondo della retina. Coach Villa rivoluziona il quintetto, Svoboda trova sette punti in fila, inframezzati da altri due punti di Pullazi e Chiarello (14-15 al 8’), dimostrandosi realizzatore di primo livello. Anche Ciocca attua i primi cambi inserendo Berti, Lauwers e Bastone, Valentini impatta a quota 15 con 100” sul cronometro del primo quarto, Berti squaderna il solito movimento in post-basso, Ruiu e Parma fanno saltare i tifosi di casa con i punti del 20-17, Pullazi resta perfetto e sigla il 20-19 di fine primo quarto.

Verri va subito a segno per il 22-19 interno, Lauwers mette il sigillo dall’arco (22-22 al 12’), poi per un paio di minuti non si segna più, fino al canestro da tre di Berti, a cui fa seguito il gancio di Politi (24-25 al 15’). Lo stesso capitano dei padroni di casa chiude il gioco da tre punti che rimette avanti i suoi, Lauwers risponde con un bel jumper, Torgano fa 2/2 dalla lunetta, Svoboda infila il +4 dalla media (31-27 al 17’). Milani non vuole far scappare Desio, e insieme a Chiarello tiene la Co.Mark BB14 a stretto contatto; Svoboda colpisce dai 6.75 per il 36-31 con il quale si chiude il primo tempo.

Chiarello e Svoboda colpiscono dalla media in avvio di ripresa (38-33 al 22’), ma sono sempre le difese a dominare sugli attacchi. Politi e Scroccaro regalano il massimo vantaggio ai suoi sul +10, Pullazi colpisce da sotto, poi Torgano fa +11 chiudendo un gioco da tre punti. Desio resta avanti con i blitz di Svoboda e Politi (50-40 al 26’), coach Ciocca chiede attenzione soprattutto in difesa; Poggi e Lauwers timbrano dalla media, Pullazi ricuce con una gran tripla (52-45 al 28’) e coach Villa richiama i suoi per un time-out. Torgano ricaccia la Co.Mark BB14 a -10, Panni non ci sta, ed è Poggi con una schiacciata a chiudere il terzo periodo sul 57-48 in favore dei padroni di casa.

Ruiu rimette 12 punti di vantaggio con una tripla frontale, Berti replica con la stessa moneta (60-51 al 32’), Chiarello prova a rimandare i titoli di coda (62-55 al 35’); dopo un time-out chiamato da Villa è ancora Chiarello a siglare il -5 con 3’40” sul cronometro, Politi risponde col jumper del +7, la tripla del possibile -4 di Berti fa il giro dell’anello (64-57 al 38’), ma dopo un time-out è lo stesso Berti che fa male dai 6.75, dando vita alla Co.Mark BB14 a 1’22” dal termine. Svoboda è però il match-winner, siglando il tre-punti che dà di nuovo 7 punti di vantaggio a Desio, Panni prova l’ultimo rientro (68-64 con 11” da giocare), ma Desio chiude dalla lunetta con il solito Svoboda, assoluto MVP del match. Finisce 70-64 per i padroni di casa.

Pallacanestro Aurora Desio-Co.Mark BB14 70-64 (20-19, 36-31, 57-48)

Pallacanestro Aurora Desio: Scroccaro 3 (1/1), Svoboda 23 (6/9, 3/8), Torgano 8 (1/2, 1/3), Poggi 7 (2/4, 1/1), Politi 14 (6/9); Verri 4 (2/4), Ruiu 6 (0/1, 2/6), Valentini 3 (1/4), Parma 2 (1/2), Mazzoleni n.e.. All. Villa

Co.Mark BB14: Panni 13 (2/3, 3/8), Cazzolato 2 (1/1, 0/3), Milani 4 (2/7, 0/2), Pullazi 15 (6/8, 1/4), Chiarello 10 (5/12); Berti 13 (2/5, 3/4), Lauwers 7 (2/3, 1/4), Bastone (0/1, 0/1), Ghersetti n.e., Bedini n.e.. All. Ciocca

Tiri liberi: Pallacanestro Aurora Desio 9/13, Co.Mark BB14 0/3

Rimbalzi: Pallacanestro Aurora Desio 38 (Verri 7), Co.Mark BB14 27 (Pullazi 8)

Assist: Pallacanestro Aurora Desio 19 (Svoboda 9), Co.Mark BB14 15 (Panni 4)

Usciti per 5 falli: Nessuno

Spettatori: 300

venerdì 14 aprile 2017

PROGRAMMA 17-23 APRILE


SERIE B: DOMANI LA CO.MARK A DESIO PER UN TEST PRE-PLAYOFF

.
dal sito www.bb14.it
.
Conquistato aritmeticamente il secondo posto in classifica, la Co.Mark BB14 si appresta ad affrontare le ultime due sfide di regular season, buone per testare la condizione in vista dei play-off. I ragazzi di coach Ciocca faranno visita alla Pallacanestro Aurora Desio per la penultima giornata di campionato, e di fronte avrà una squadra che sta lottando per conquistare l’ultimo posto utile per accedere alla post season. I brianzoli si trovano infatti al nono posto in classifica con 26 punti (13 vittorie e 15 sconfitte), e seguono la Bmr Basket 2000 Reggio Emilia di due lunghezze; ecco perché per Politi e compagni la sfida di sabato sera avrà i contorni dell’ultima spiaggia, o quasi. Dall’altra parte, i gialloneri si avvicinano a questo incontro dopo la netta vittoria ottenuta contro San Vendemiano, e col morale alto per il traguardo raggiunto.

Coach Villa utilizza il playmaker Svoboda in cabina di regia, arrivato nel mercato di gennaio, che viaggia a 11.8 punti e 6.4 assist di media; esperienza e qualità al servizio della squadra, soprattutto quando c’è da mandare in ritmo i due esterni, Negri – 14.4 punti a partita – e Torgano, 13 punti di media, che all’andata ne fece 35 all’Italcementi. Le due ali sono Poggi, 4.5 punti e 4.2 rimbalzi a gara, e Politi, 10.4 punti e 5.8 rimbalzi di media. Dalla panchina escono il playmaker classe 1997 Valentini, 4.1 punti a gara, gli esterni Scroccaro e Mazzoleni (5.2 punti di media), l’ala Verri, 5.8 punti e 4.4 rimbalzi a partita, e l’altro volto nuovo del girone di ritorno, il lungo classe 1996 Ruiu, arrivato in prestito da Casale Monferrato, 9.2 punti e 4.8 rimbalzi di media in 9 partite.

Coach Ciocca analizza così la sfida: "Sicuramente dobbiamo trovare equilibrio in questo momento. Abbiamo raggiunto il traguardo che ci eravamo prefissati, ovvero uno dei primi due posti in regular season, tenendoci dietro con margine Piacenza e Cento, di certo non le ultime due arrivate. Ora dovremo essere bravi a dosare le energie, a mettere a posto i meccanismi, a non rischiare infortuni; ma allo stesso tempo a non staccare la spina. Quindi la partita Desio è l’ideale, per tenere la concentrazione alta contro una squadra che giocherà necessariamente per vincere. Contiamo di recuperare sia Ghersetti che Panni, che in questa settimana sono stati alle prese con dei piccoli acciacchi".

Nel match di andata, successo della Co.Mark BB14 per 80-70 (Pullazi 22, Ghersetti e Berti 15; Torgano 35, Poggi 9)

Arbitri dell’incontro Antonio Massafra di Firenze e Alessio Chiarugi di Pontedera (PI).

Palla a due sabato 15 aprile alle ore 20.30, presso il Palazzetto Aldo Moro di Desio (MB).



giovedì 13 aprile 2017

BASKET MADE IN BG

Come ogni giovedì, L'Eco di Bergamo pubblica risultati, tabellini e classifiche di tutte le squadre giovanili bergamasche impegnate nei campionati di Eccellenza e di Elite.
ZonaNeroBiancoRossa li riporterà settimanalmente anche questa stagione, sperando di fare gradito servizio a tutti gli appassionati ed agli addetti ai lavori della pallacanestro giovanile targata Bergamo.
.